Proverbi in Creolo

Tataruga Cuma i misti badja ma i ca ten rabada.
(La tartaruga vuol ballare ma non ha i fianchi)
Uno vuol fare tante cose ma non ne ha le capacità.
Ca ta nguli pis pa rabu.
(Non si mette in bocca il pesce dalla coda)
Non accetto colpe che non ho.
Sanchu i ca ta djuguta pa i fica si rabu.
(La scimmia quando salta si tira dietro la sua coda.)
Un genitore che vive male tira dietro anche i figli; dà cattivo esempio.
Baga-baga i ca ta cata iagu, ma i ta massa lama.
(Le termiti non vanno a prendere l´acqua, ma producono fango.)
Anche se uno non ha molti mezzi, con un po´ di inventiva si arrangia ugualmente.
Forca di pis i iagu.
(La forza del pesce è l´acqua.)
Se uno non ha niente, non può far niente. Se uno non ha denaro, non può comprar nulla.
Lifanti ca ta sinti si toada.
(L´elefante non sente il rumore delle sue zampate.)
La gente importuna non sente se qualcuno è malcontento.
Cobra cuma riba tras ca ta quebra costa.
(Il serpente dice che quando si volta indietro non si rompe la schiena.)
Se uno si accorge di uno sbaglio e torna sui suoi passi non si fa del male, anzi…
Galinha cargadu ca sibi si caminhu i lundju.
(La gallina trasportata non sa la lunghezza del cammino.)
Chi è mantenuto non sa quanto costa la vita.
Baca cu ca ten rabu Deus cu ta banal.
(È Dio che allontana le mosche dalla vacca e non ha coda.)
Dio non dimentica chi non riesce a farcela da solo.
Praga di buru i ca ta subi na sèu.
(Le imprecazioni dell´asino non salgono al cielo.)
Dio non presta attenzione agli improperi degli sciocchi.